Sei ancora tra noi

Tra le tante cose importanti che ci hai lasciato io porto sempre con me questa frase: “se c’è un dubbio non c’è dubbio”.
La usavi per tutte le scelte più complicate e ha garantito che rimanessimo quel che eravamo fin da principio, cittadini comuni che con il loro lavoro cercano di migliorare la società in cui vivono.
Una frase semplice ma perfetta che non ci ha fatto accettare false alleanze e finti amici, che ci avrebbero risucchiato nel blob politico di sempre, che ci ha fatto essere sempre alternativi al mainstream evitandoci di schierarci col più forte ma sempre in difesa del più debole e dei senza voce.
Vorrei fossi ancora vivo per confrontarci come facevamo in giorni bui per politica internazionale come quelli che stiamo vivendo. Mi dicevi “un Governo saggio fa sempre gli interessi dei suoi cittadini e dei popoli della terra”, quindi non sostiene scenari di guerra ma promuove la pace, non accetta LA verità ma ascolta LE verità e, soprattutto, non misura la tenuta delle sue alleanze chiudendo gli occhi ma prova ad aprirli ai suoi alleati.
Io tutto questo me lo porto ancora dentro.
Grazie Gianroberto, ci manchi, ma sei ancora tra noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *