Ricordiamo chi è Berlusconi

Ricordo ancora quando Angela Merkel, Martin Schulz e tutti gli altri “capoccia” europei deridevano Silvio Berlusconi per le sue gaffes durante i meeting internazionali. Ora che il terreno trema sotto i piedi del sistema politico, però, persino il Caimano è stato “rivalutato” in chiave anti MoVimento 5 Stelle.
Eppure Berlusconi non è un pericolo per le sue gaffes bensì per la sua storia imprenditoriale e politica legata a doppio filo alla Mafia siciliana come dimostrato dalla sentenza contro Marcello Dell’Utri.
Italiani, europei, amanti della giustizia di tutto il mondo, ascoltate e condividete questo video con la lettura della sentenza che dimostra come Silvio Berlusconi abbia pagato la Mafia per decenni.
Il pericolo di un governo Berlusconi-Salvini è da evitare a tutti i costi, l’unico voto utile il 4 marzo è quello dato al MoVimento 5 Stelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *