Il PD non molla i privilegi

Come per magia il PD fa dietrofront al Senato sulla legge per l’abolizione dei vitalizi rimandando la votazione ad autunno. Non avevamo dubbi, per l’ennesima volta il partito di maggioranza dimostra tutta la sua ipocrisia e, senza neanche più un briciolo di vergogna, vota conto la nostra richiesta di procedura urgente affinché liquidassimo al più presto la questione vitalizi. Niente da fare, il PD temporeggia, probabilmente ha già in piano (d’accordo coi compari di Forza Italia) di affossare la legge. Ma noi non gli daremo tregua.
Sentiranno il nostro fiato sul collo e non molleremo fino a quando l’iter non sarà terminato.
Quando saremo al governo, argomenti come questo, come le pensioni d’oro o altri privilegi li chiuderemo in quattro e quattr’otto, statene certi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *